Spagna, sondaggi politici a più di un anno dalle elezioni generali

congresso deputati madrid
Il Congresso dei Deputati di Madrid (26 aprile 2019) – foto L.Pasqualini

Cosa dicono i sondaggi politici in Spagna a più di un anno dalle elezioni politiche generali del 2023, quando gli spagnoli rinnoveranno il Parlamento? Quali le tendenze, quando mancano pochi giorni alle elezioni regionali anticipate in Andalusia del 19 giugno? Il giornale “El Confidencial” ha realizzato una media dei diversi sondaggi pubblicati nei mesi scorsi e nelle ultime settimane, e questo è il risultato.

I sondaggi nel giugno 2022: intenzione di voto in Spagna

In generale i diversi istituti che realizzano sondaggi fotografano una situazione di quasi parità tra i due grandi partiti storici spagnoli, il PSOE (Partito Socialista, che governa dal 2018, dal 2020 insieme a Unidas Podemos), e il PP (Partito Popolare). Entrambi si posizionano testa a testa al di sotto del 30%. PSOE e PP sono in testa, quindi, seguiti al terzo posto dall’estrema destra di Vox, che secondo alcuni istituti sfiora il 20%. A gran distanza si trova Unidas Podemos, intorno al 10%. Intorno al 2% i partiti Ciudadanos e Màs Paìs. Con questi dati dovrebbe essere favorito il blocco della destra, che non otterrebbe comunque una maggioranza assoluta.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.