A Roma il 16° Festival del Cinema spagnolo e latinoamericano, a Madrid il 16° Festival del Cinema Italiano: le date

cinema spagna italiaIn questo novembre del 2023 si celebreranno nelle capitali italiana e spagnola due eventi che permetteranno di conoscere ed approfondire la conoscenza sul cinema italiano, spagnolo e latinoamericano. A Roma si terrà infatti il Festival del Cinema spagnolo e Latinoamericano, arrivato alla sua 16° edizione, mentre a Madrid torna l’appuntamento con il Festival del Cinema Italiano. Una curiosità: entrambi gli eventi celebrano quest’anno la 16° edizione. 

Il Festival del Cinema Italiano a Madrid, novembre 2023

Il Festival del Cinema Italiano di Madrid si terrà dal 23 al 30 novembre 2023, con oltre 40 titoli. Ci saranno anteprime in versione originale con sottotitoli in spagnolo, con proiezioni gratuite di lungometraggi, documentari e cortometraggi inediti in Spagna. Nel corso di questa 16° edizione, Matteo Garrone riceverà il Premio del 16° Festival del Cinema Italiano di Madrid.

La prestigiosa manifestazione è organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Madrid sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia. “Per questa edizione, abbiamo davvero preparato una grande festa del cinema italiano contemporaneo per gli appassionati del cinema di tutte le età – afferma la direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, Marialuisa Pappalardo -. Il festival si conferma come un evento prestigioso e un punto di riferimento in Spagna per il settore cinematografico italiano, con film in anteprima internazionale, alcuni dei quali non sono ancora usciti nelle sale italiane.”

Su ‘El Itagnol’ le scorse edizioni del Festival di Cinema Italiano a Madrid

La selezione comprende anteprime in Spagna e in VOSE (versione originale con sottotitoli in spagnolo) di lungometraggi, cortometraggi e documentari di registi italiani affermati e di talenti emergenti, offrendo così un ampio panorama del cinema italiano attuale.

Grandi titoli come “Io, capitano” di Matteo Garrone, “Adagio” di Stefano Sollima, “Mi fanno male i capelli” di Roberta Torre, “Patagonia” di Simone Bozelli, “La guerra del Tiburtino III” di Luna Gualano, “Palazzina Laf” di Michele Riondino, sono i lungometraggi a concorso programmati per questa edizione. La grande festa del cinema italiano si concluderà il 30 novembre con la cerimonia di premiazione e la proiezione del film “Il più bel secolo della mia vita” di Alessandro Bardani, con Sergio Castellitto.

I lungometraggi sono accompagnati da 6 documentari e 7 cortometraggi a concorso; fuori concorso, sarà presentato il documentario “Laggiù qualcuno mi ama”, diretto da Mario Martone in omaggio all’indimenticabile Massimo Troisi. Tutti i film del Festival sono stati selezionati tra i titoli che hanno partecipato ai festival internazionali di quest’anno.

La programmazione a concorso del Festival si svolge come di consueto al MK2 Cine Paz, tutti i giorni a partire dalle 18:00, con ingresso gratuito (previa prenotazione sul sito web del MK2 Cine Paz).

Proiezioni anche per chi si torva fuori Madrid

Per arrivare anche ad un pubblico fuori Madrid, le proiezioni in presenza saranno integrate da una parte online – una selezione di documentari -, fruibile attraverso il sito web del Festival, e sempre gratuitamente (previa prenotazione dal sito web del Festival).

Nella sezione del Cinema in Istituto, che si svolge in Calle Mayor 86, il 25 novembre torna il Festival del Cinema Italiano di Madrid dei piccoli, organizzato anche quest’anno insieme al prestigioso Giffoni Film Festival, il festival per ragazzi numero uno al mondo, con un programma che prevede proiezioni per bambini a partire dai 3 anni e, come novità, un laboratorio cinematografico per ragazzi dai 10 anni.

Sempre presso l’Istituto, al mattino, gli adulti potranno assistere a un programma speciale con film che rendono omaggio a grandi e indimenticabili personaggi della cultura italiana, come Franco Battiato, Lucio Battisti, Francesco Nuti e Goffredo Lombardo. Il Premio del Festival del Cinema Italiano di Madrid di quest’anno va al regista Matteo Garrone, autore di film come Gomorra, Reality, Dogman, Pinocchio, tra gli altri, e il cui ultimo lavoro, il pluripremiato “Io capitano/Yo, capitán”, è il titolo selezionato per rappresentare l’Italia alla prossima edizione dei Premi Oscar, e che sarà proiettato venerdì 24 alle 20:30 al Cine Paz.

La consegna del premio avverrà durante il Gala di Inaugurazione del Festival, il 23 novembre, che, come special guest, avrà il cantautore italiano Diodato. Vincitore del Festival di Sanremo nel 2020, Diodato ha conquistato il pubblico di tutto il mondo con una suggestiva esibizione nell’Arena di Verona, nell’ambito dell’Eurovision Song Contest 2020. Inoltre, Diodato è l’autore di “La mia terra”, canzone originale del film a concorso “Palazzina Laf” di Michele Riondino.

Il Festival del Cinema Italiano di Madrid è l’appuntamento più atteso con il cinema italiano contemporaneo nella capitale spagnola ed è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia.

Il Festival del Cinema Spagnolo e Latinoamericano a Roma ed altre città italiane

Come scrivevamo in apertura di articolo, in questo novembre è tornata a Roma l’edizione annuale del Festival del Cinema spagnolo e latinoamericano, una iniziativa che tocca molte città italiane nel corso di tutto l’anno, e su cui si possono trovare informazioni a questo link.

Roma, torna il festival del cinema spagnolo e latinoamericano

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore delle notizie: Lorenzo Pasqualini, giornalista.

Commenta per primo

Rispondi