A Madrid la manifestazione per difendere la zona a traffico limitato

madrid central

MADRID. Alle 19 è partita la manifestazione in difesa di Madrid Central, la zona a traffico limitato introdotta pochi mesi fa dalla giunta di Manuela Carmena, e che la nuova giunta di destra del sindaco Almeida ha già disattivato. La manifestazione, partita da Callao, si sta muovendo lungo la Gran Via mentre in città si registrano 39-40°C. Lo striscione di apertura riporta lo slogan “en defensa de Madrid Central”.

Migliaia in piazza contro il nuovo sindaco Almeida

Mano a mano che il corteo avanzava, diventava evidente il successo della manifestazione, la prima contro il nuovo sincado Almeida, insediatosi soltanto due settimane fa. Migliaia le persone presenti, nonostante il caldo torrido. Secondo la polizia diecimila le persone presenti, 60.000 secondo gli organizzatori.

Il corteo aveva visto nei giorni scorsi l’adesione di 70 organizzazioni riunite nella Plataforma en Defensa de Madrid Central, ed anche dai commercianti della zona. Se infatti una parte dei commercianti aveva criticato la nuova area a traffico limitato, altri ritengono che la limitazione al traffico beneficia il commercio.

Gli articoli del Itagnol su Madrid Central

Gli organizzatori sottolineano l’importanza di una riduzione del traffico nelle aree centrali della città, per diminuire l’inquinamento dell’aria e rendere la città più vivibile. Dati di maggio dimostrano che la qualità dell’aria nelle aree centrali è migliorata rispetto allo stesso periodo degli anni precedenti, grazie a questa misure di riduzione del traffico.

Madrid Central, che aveva iniziato a funzionare il 30 novembre del 2018, era stata la misura più voluta della giunta di sinistra guidata da Manuela Carmena. Il sindaco Almeida, che governa appoggiato da PP, Cs e Vox, ha annunciato che dall’1 luglio chiunque entri nella Ztl madrilena non verrà sanzionato.

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista, ho collaborato negli anni con giornali e periodici italiani e spagnoli. Sono caporedattore de ilmeteo.net, portale italiano del gruppo Meteored. Fondatore e caporedattore de El Itagnol. Vivo in Spagna da anni, sempre a cavallo fra Roma e Madrid. Laurea magistrale in Geologia Applicata all'Ingegneria.