Spagna, 25.000 casi di coronavirus di cui quasi novemila a Madrid

COVID-19 SPAGNA

MADRID. I casi di contagio di COVID-19 in Spagna sono aumentati del 24,7% in un giorno sfiorando oggi, 21 marzo, il numero di 25.000. Parliamo di  24.926 casi positivi e 1.326 decessi totali secondo i dati offerti dal Ministero della Sanità spagnolo. Questo quando si compie il sesto giorno di quarantena in tutta la Spagna. Sono quattromila casi in più rispetto a ieri.

Oggi ci sono 1.612 pazienti ricoverati in terapia intensiva, 471 in più rispetto a questo venerdì: questo sta causando un sovraccarico nelle strutture ospedaliere, specie a Madrid, dove il numero di contagi arriva a novemila.

Il numero di contagi che si registra in questo sabato 21 marzo in Spagna è pari a quello che si registrava in Italia il 15 marzo, poco meno di una settimana fa.

Le ultime notizie sull’emergenza coronavirus in Spagna e Italia

Madrid la più colpita

La Comunità di Madrid continua a essere la più colpita dalla pandemia e ha registrato altri 176 decessi nelle ultime 24 ore, fino a un totale di 804: è il 60,6% dei decessi in tutto il paese. A Madrid il dramma delle case di riposo assume proporzioni importanti, con decine di vittime in centri di riposo per persone anziane.

Leggi anche. Ogni sera alle 20, l’applauso di Madrid dai balconi al personale sanitario

A Madrid un enorme ospedale da campo

Con l’aiuto delle Unità militari di emergenza (UME), è in fase di allestimento un enorme ospedale da campo con 5.500 posti letto per casi minori di coronavirus ed un reparto di terapia intensiva per i più gravi presso la Fiera di Madrid. Un altro reparto, distanziato e protetto, è dedicato agli asintomatici senza tetto.

Spagna, l’ospedale da campo più grande d’Europa presso la Fiera di Madrid: 5500 letti negli spazi della COP25

Madrid è in una situazione di forte difficoltà con ospedali a rischio collasso per l’elevato numero di pazienti in arrivo. A Madrid sono stati allestiti ospedali anche all’interno di alberghi, che sono stati trasformati per permettere di curare i pazienti. Da due giorni in Spagna tutti gli alberghi e i campeggi sono obbligati a chiudere, le strutture con ancora ospiti all’interno dovranno farlo entro pochi giorni.

Per combattere questa crisi sanitaria, il presidente del governo, Pedro Sánchez, ha costituito questo sabato, in videoconferenza, il comitato scientifico del COVID-19, guidato da Fernando Simón.

In questo fine settimana la Polizia sta effettuando molti controlli con numerosi posti di blocco per impedire spostamenti verso le seconde case come accaduto nel fine settimana scorso.

The following two tabs change content below.

Lorenzo Pasqualini

Madrid a El Itagnol
Giornalista italiano in Spagna, ho collaborato negli anni con giornali e periodici italiani e spagnoli. Sono caporedattore de ilmeteo.net, portale italiano del gruppo Meteored. Fondatore, gestore e redattore della testata "El Itagnol - Ultime notizie dalla Spagna". Fra Roma e Madrid. Laurea magistrale in Geologia Applicata all'Ingegneria.