Spagna, “i casi positivi di coronavirus sono molti di più”: al via test a tappeto per rilevarli

europa mappa

MADRID. “Il 90% dei casi di coronavirus non è noto”, titola oggi il quotidiano El Paìs, riportando un dato diffuso da molti esperti. Più del 90% delle persone positive al COVID-19 non è conteggiata nel numero fornito ogni giorno dal Ministero (ieri, 7 aprile, la cifra di positivi in Spagna era di circa 140mila). Questo perché, come noto fin dall’inizio dell’epidemia, il numero di casi positivi è legato al numero di test effettuati. E realizzando più test, si scoprirà che nel paese l’epidemia è molto più diffusa di quanto si pensi. Potrebbero essere milioni, secondo un recente studio.

Test a tappeto in Spagna: test su 30.000 famiglie

Proprio per rilevare i casi non noti e per avere un’idea più realistica della situazione, si sta preparando quindi un piano di test a tappeto: questo permetterà, secondo l’Instituto de Salud Carlos III (ISCIII), di fare un’indagine rappresentativa delle reali dimensioni dell’epidemia. Nel paese iberico i test a tappeto inizieranno a breve e riguarderanno 30.000 famiglie: sarà una grande indagine epidemiologica, che permetterà di avere un’idea più realistica delle dimensioni dell’epidemia.

Tutte le notizie sulla crisi coronavirus in Spagna e Italia

Le arche di Noé per asintomatici

In Spagna si sta pensando anche di fare test a tappeto per rilevare la presenza del virus anche fra persone asintomatiche e di creare spazi appositi per positivi asintomatici, delle “arche di Noè”, per ridurre al massimo l’espansione del virus nelle prossime settimane.

Rassegna stampa

El Paìs. “Màs del 90% de contagios estàn ocultos”

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo.
loading...