Riaperture, il governo spagnolo non vuole assumere il rischio dell’Italia: “hanno aperto troppo presto”

MADRID. In un articolo pubblicato oggi sul quotidiano spagnolo El Paìs, si sottolinea il modo molto simile con cui Italia e Spagna hanno affrontato i mesi di confinamento e lockdown: ora però, le scelte dei due governi divergono. “Sànchez non vuole assumere i rischi dell’Italia nella riapertura“, è il titolo del’articolo.

“Dall’inizio della crisi coronavirus – si legge su El Paìs – la Spagna ha seguito i passi dell’Italia con una settimana di differenza“. “Ma questa volta – scrive il quotidiano madrileno – i due paesi non andranno a braccetto: l’Italia ha riaperto già quasi tutto il 18 maggio, ed il 3 giugno aprirà le frontiere ai turisti europei. Ma la Spagna, ancora non pensa di consentire movimenti, neanche fra province spagnole, almeno fino a fine giugno”.

“L’Italia sta riaprendo troppo in fretta”

La Moncloa, il palazzo sede del governo spagnolo, avrebbe deciso di scollarsi dall’esempio dell’Italia perché “si starebbe precipitando”. “L’Italia sta riaprendo troppo in fretta“, sarebbero le parole del premier spagnolo “speriamo vada tutto bene, ma stanno rischiando molto”. La paura di un nuovo picco alle soglie dell’estate fa invece optare al governo spagnolo per la via della massima cautela. Ecco il motivo per cui ancora non si sa quando riapriranno le frontiere spagnole.

Incertezza sulla riapertura delle frontiere della Spagna

Migliaia di italiani, spagnoli e persone con altre nazionalità, abituate a muoversi fra Italia e Spagna per i più diversi motivi (lavoro, famiglia, affetti), si trovano in queste ultime settimane in un limbo nell’attesa di sapere quando potranno tornare a spostarsi. Al momento, l’unica certezza è che dal 3 giugno sarà possibile per tutti viaggiare dalla Spagna all’Italia (in un panorama con molti meno voli rispetto al periodo pre-pandemia), ma non dall’Italia alla Spagna. Per entrare in Spagna si deve dimostrare la cittadinanza o di essere residente abituale nel paese. Questo esclude molte persone che, pur non essendo turisti, si trovano in una situazione intermedia.

“Turismo in Spagna non prima di luglio”

Nel pomeriggio del 21 maggio la notizia: la vicepresidente del governo spagnolo, Teresa Ribera, parla di luglio come mese in cui tornerà probabilmente il turismo internazionale in condizioni di sicurezza.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo.
loading...