Spagna, il governo pensa a luglio come mese di riapertura al turismo internazionale

formentera

MADRID. In un’intervista all’agenzia spagnola EFE, la vicepresidente del governo Teresa Ribera ha parlato di luglio come mese di probabile riapertura della Spagna al turismo internazionale.

Nell’intervista si sottolinea che una riapertura totale troppo anticipata (quindi già a giugno), sarebbe una “irresponsabilità” che potrebbe mettere a rischio la popolazione spagnola. Non sono state fornite date e le dichiarazioni lasciano la porta aperta a eventuali modifiche delle restrizioni anche prima di luglio.

In Spagna nel 2019 oltre 80 milioni di turisti

In Spagna sono arrivati nel 2019 oltre 83 milioni di turisti internazionali, un record mai toccato prima. Il paese è uno dei più visitati al mondo, davanti anche all’Italia come numero di presenze. Nel paese sono presenti anche molte seconde case di cittadini non spagnoli, che vi risiedono solo nei mesi estivi, soprattutto nelle aree mediterranee e negli arcipelaghi di Baleari e Canarie.

Al momento possono entrare in Spagna solo i cittadini spagnoli o residenti abituali nel paese. Chi entra è obbligat a sostenere un periodo i 14 giorni di quarantena.

Leggi anche

L’intervista

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore: Lorenzo Pasqualini, giornalista.
loading...