Il governo spagnolo è nato meno di due mesi fa ma è già a rischio crisi

parlamento spagna

MADRID. Il governo spagnolo guidato da Pedro Sánchez, nato meno di due mesi fa – il 16 novembre scorso – con una inedita maggioranza di partiti della sinistra ma anche partiti regionali ed indipendentisti, sta già vivendo le sue prime turbolenze.

In questi giorni il governo di coalizione, formato da socialisti (PSOE) e dalla sinistra ecologista di Sumar, deve approvare infatti in Parlamento un pacchetto anticrisi ed avrà bisogno, come era accaduto nel giorno della fiducia due mesi fa, dei voti di numerosi partiti regionali. Tra questi ci sono anche gli indipendentisti catalani di Junts, il partito di Puigdemont che ha dato la fiducia a Sanchez a cambio di una amnistia che azzererà i reati dei tanti indipendentisti condannati per i fatti del 2017.

Politica spagnola, tutte le notizie pubblicate su ‘El Itagnol’

Proprio Junts sta minacciando in queste ore il governo Sanchez di votare contro, mettendo quindi a rischio la fiducia del governo. Probabilmente si tratta dell’ennesima mossa del partito di Carles Puigdemont volta a fare pressione, tirare la corda fino all’ultimo per ottenere in cambio modifiche, ed è probabile che alla fine la fiducia verrà votata. Questa situazione fa però immaginare che nei prossimi mesi le turbolenze saranno continue. Sanchez dovrà, ogni volta che vorrà portare avanti nuove misure, sottostare alle richieste di Junts per trovare la fiducia nel Congresso dei Deputati. E questo a lungo andare potrebbe usurare l’attuale esecutivo.

Il no al pacchetto anticrisi anche da Podemos

Il ‘no’ al pacchetto di misure anticrisi disegnato da Sanchez, che include la gratuità dei traporti pubblici e la rivalorizzazione delle pensioni, è stato annunciato anche da Podemos, il partito di sinistra un tempo guidato da Pablo Iglesias. Podemos, che alle elezioni del 23 luglio scorso si era presentato sotto l’ombrello della nuova sigla di sinistra Sumar, ha deciso clamorosamente di rompere con questa coalizione politica, che aveva come obiettivo riunificare le forze alla sinistra dei socialisti.

The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo. Autore delle notizie: Lorenzo Pasqualini, giornalista.

Commenta per primo

Rispondi