Catalogna, nuovo giorno di proteste: a Barcellona ancora voli cancellati e strade bloccate

aeroporto barcellona

Il 15 ottobre sarà un nuovo giorno di proteste in Catalogna, dopo che ieri è stata dettata la sentenza ai leader indipendentisti, con pene severe comprese fra 9 e 13 anni. Nella giornata di ieri ci sono stati blocchi stradali e ferroviari che hanno causato grossi problemi alla circolazione. L’epicentro delle proteste è stato l’aeroporto di Barcellona, dove migliaia di manifestanti hanno bloccato le vie di accesso. Ci sono stati oltre cento voli cancellati, il 10% del totale dei voli di ieri, e centinaia di persone sono rimaste bloccate dentro l’aeroporto per l’impossibilità di raggiungere la città.

Ancora voli cancellati a Barcellona

Questa mattina, martedì 15 ottobre, l’aeroporto di Barcellona sta tornando lentamente alla normalità. Il ministero spagnolo di Fomento informa che la situazione sta tornando alla normalità. La compagnia Vueling ha cancellato comunque altri 20 voli dopo i numerosi cancellati ieri. Si parla già di 45 voli cancellati oggi.

Blocchi sulla rete ferroviaria

Ci sono ritardi anche lungo la linea ferroviaria alta velocità nei pressi di Girona, per danni alle infrastrutture dopo le manifestazioni. Blocchi ferroviari sulle linee ferroviarie urbane si registrano questa mattina.

Aggiornamento: pomeriggio del 15 ottobre

Nel pomeriggio del 15 ottobre ancora blocchi stradali e ferrovie interrotte per le proteste indipendentiste in Catalogna. Interrotta l’autostrada AP-7, la A-2 e la A-7. Problemi anche sulle strade C-25 e sulla C-17. A Barcellona bloccata la Gran Via. Gli agenti in assetto antisommossa hanno caricato i manifestanti che bloccavano la autostrada Ap-7 nel pomeriggio, prima delle 18.



The following two tabs change content below.
El Itagnol è un sito di notizie di attualità, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Le ultime notizie da Madrid e Roma, notizie di cultura, ambiente, viaggi, turismo, montagna e tanto altro. Testata online bilingue in italiano e spagnolo.
loading...